Contrariamente ad altri paesi, come la Francia, per edizioni di piccole tirature (si parla di 100 copie) in Italia pare non risultano esserci semplificazioni burocratiche.

L'alternativa, per chi aspira a pubblicare una propria opera o soltanto perché necessita di avere stampato e rilegato come si deve in poche copie un proprio scritto, è l'editoria a pagamento.

In tal caso si può attuare una disintermediazione della figura dell'editore tradizionale, rinunciando sia a una serie di vincoli sia a una serie di benefici, dove però il limite tra i primi e i secondi spesso è labile e soggettivo.

Partendo dal presupposto che ognuno è libero di pubblicare una propria opera, indipendentemente dall'interesse culturale e/o commerciale della stessa, non è pertanto necessario passare attraverso una casa editrice a pagamento, ma ci si può affidare a un cosiddetto book packager, che progetta e realizza libri per conto terzi.

Il nostro studio grafico editoriale, ad esempio, è in grado di fornire una consulenza completa, affinché ogni lavoro sia comunque professionale, presentabile e apprezzabile, indipendentemente dal pubblico - ristretto o numeroso - a cui è rivolto.

Offriamo consulenza redazionale, uniformazione, editing (minimo per uno standard editoriale accettabile, ma senza entrare nel merito del contenuto), impaginazione, realizzazione grafica della copertina, stampa tipografica digitale a colori o in b/n, rilegatura, incellophanatura dell'opera.

Quello che non facciamo, ma per cui possiamo, su richiesta, comunque fornire indicazioni e un minimo di assistenza: attribuzione di un numero ean-isbn, promozione e distribuzione dell'opera stessa.

Ovviamente per questo servizio richiediamo un legittimo e congruo compenso, sufficiente ad ammortizzare tutti i costi editoriali e in cui viene azzerato il rischio di impresa per entrambi i soggetti. Bisogna anche tener conto che la tiratura media di un'opera a diffusione nazionale è di 4.000/4.500 copie e i 3/4 dei libri pubblicati in Italia vendono meno di tre copie.

Questi i passaggi dell'operazione:
1. presa visione del testo (che dovrà essere fornito in via digitale - in un file classico di Ms Word in formato *.doc -, ma non formattato)
2. sommaria valutazione dell'impaginato
3. preventivo per un minimo di 50 copie e un massimo di 400 (tenendo conto che la stampa digitale ha un costo unitario che non cambia in funzione della tiratura)
4. bozza di copertina e delle pagine interne
5. realizzazione e ottimizzazione del file per la stampa
6. stampa, rilegatura e consegna del lavoro finito.

A priori è difficile stabilire parametri esatti, poiché ogni pubblicazione può avere caratteristiche diverse quanto a formato (10x15, 13x20, 15x21, 17x24...), foliazione (da un minimo di 32 facciate), tipo di copertina (su cartoncino, con o senza risvolto, rigida, con sovraccoperta...), rilegatura (brossura fresata o a filo refe), tipo di carta (patinata lucida, patinata opaca, uso mano, bianca o avorio), tipo di stampa (colore o b/n).

La nostra consulenza per l'editoria a pagamento (autoedizioni, libri autoprodotti...) viene fornita per qualsiasi tipo di stampa su richiesta (print on demand o bod, book on demand), per estratti di tesi di laurea, per pubblicazioni per il mercato scientifico, per volumi aziendali, per qualsiasi forma di editoria sostenuta, oltre ai classici Aps (autori a proprie spese, vanity press, édition à compte d'auteur...).

E-MAIL PER INFORMAZIONI
Risoluzione 1.024 x 768 pixel | Ottimizzazione per Internet Explorer